sfondi myspace
Il giorno più bello? Oggi.
L’ostacolo più grande? La paura.
La cosa più facile? Sbagliarsi.
L’errore più grande? Rinunciare.
La radice di tutti i mali? L’egoismo.
La distrazione migliore? Il lavoro.
La sconfitta peggiore? Lo scoraggiamento.
I migliori professionisti? I bambini.
Il primo bisogno? Comunicare.
La felicità più grande? ......Essere utili agli altri.

9 febbraio 2009

Pietro Pigliaru


Un'altro pezzo della mia Infanzia ha preso il Volo.

Un grande della Politica Sarda. Lo ricordo con immenso affetto.

A lui sono legata, soprattutto ai ricordi di quando a 7 anni sono stata Operata di Tumore Osseo, Lui è stato il primo a firmare il mio Gesso, dopo l'uscita dall'ospedale, andavo fiera di quella firma.

Nostalgia dei tempi in cui ancora si viveva la Politica con la vera Ideologia, con l'Amore per la Bandiera che rappresentavi. Allora militava nel Psdi, e noi piccoli bambini, ci divertivamo a portare in giro i suoi santini, lo facevamo anche nel periodo in cui le votazioni erano terminate da anni, ma noi che non capivamo lo svolgimento di queste elezioni, pensavamo sempre di essere in Campagna Elettorale. Uomo di grande spessore intellettivo, mi perdevo nei suoi discorsi, lo consideravo importante, forse più del Silvio di oggi, e non mi importava, se poi nelle varie riunioni si scontravano sempre con mio padre, Lui era Pietro Pigliaru, e in tutti questi anni, ha sempre fatto parte dei ricordi più belli della mia vita.

4 commenti:

  1. Ciao...grazie per aver accettato lo scambio link...mi chiedevi spiegazioni,nulla di difficile io ti inserisco il tuo link nella mia sezione dedicata ai blog amici e tu fai la stessa cosa magari nei blog che segui con interesse oppure nella lista dei siti...

    Grazie a presto...

    RispondiElimina
  2. vedrai che ci riuscirò....nn sono esperta, però sono testarda....

    RispondiElimina
  3. Cara Cinzia,

    le parole che hai voluto dedicare a mio padre mi hanno commosso. Non so chi tu sia o meglio: se ci conosciamo non ti ho presente in questo momento...
    Hai ragione: mio padre ha vissuto una stagione della politica dove le Idee e la coerenza contavano ancora qualcosa. Sono fiera che sia voluto andare via da Socialdemocratico e che non si sia mai voluto piegare a possibilità di riciclo. La foto che hai pubblicato appartiene ad un giorno felice: il mio matrimonio, avvenuto tre mesi dopo il suo intervento. Anche durante la malattia, papà ha lottato con dignità e coraggio e la sua lezione per noi resterà indimenticabile così come la sua onestà e il suo rigore morale.
    Magari un giorno io e te ci incontreremo, chissà.
    Per il momento buon lavoro e buon tutto.
    Caramente,
    Alessandra

    RispondiElimina
  4. Carissima cinzia, condivido con te lo spessore Politico Dell'Onorevole è confermo che uomini come lui che facevano la Politica come lui oggi non se ne trovano quasi più oggi sono solo un cocketel di aparizione e televisione è non riescono a formare una classe dirigente degna della vecchia Repubblica.ciao Davide.

    RispondiElimina

I messaggi verranno letti, pubblicati nell'immediato.
Hai la possibilità di dire ciò che vuoi, quando vuoi, e come vuoi, seduto o impiedi, come ti vien bene.

Aderisci anche TU!

Aderisci anche TU!
Insieme Per La Pace Nel Mondo.

FERMIAMO QUESTO ORRORE

FERMIAMO QUESTO ORRORE
IL PIANETA URLA PER LA FAME

My Premi.