sfondi myspace
Il giorno più bello? Oggi.
L’ostacolo più grande? La paura.
La cosa più facile? Sbagliarsi.
L’errore più grande? Rinunciare.
La radice di tutti i mali? L’egoismo.
La distrazione migliore? Il lavoro.
La sconfitta peggiore? Lo scoraggiamento.
I migliori professionisti? I bambini.
Il primo bisogno? Comunicare.
La felicità più grande? ......Essere utili agli altri.

5 novembre 2008

DIARIO DI CINZIA.






1993Il Mare, ...che passione.


...Da bambina, potevo ammirarlo dalle finestre di casa, un terzo piano troppo piccolo per quel'immensità che mi si presentava davanti agli occhi.
Di giorno accompagnato dallo svolazzare dei gabbiani in cerca di cibo o stretti in un grande girotondo verso quelle piccole imbarcazioni che buttavano a mare lo scarto che non potevano vendere, quasi fosse un patto mai sottoscritto, una semplice amicizia tra l’uomo e la natura, per vederlo in solitudine durante la notte, abbandonato alla sua sorte, ma sempre pavoneggiante, consapevole del ruolo che egli stesso ricopre nel mondo di sempre.
Da adolescente sognavo l’amore, una sigaretta tra le dita, fuori dal terrazzino del salotto, seduta per terra, in uno spazio troppo piccolo per la necessità di grande libertà che avrei voluto avere. Scene ripetute chissà quante volte, ma sempre lì a parlare con lui, con quel mare che pareva ascoltasse i miei lamenti.
Quel panorama mi rapiva, ogni volta sembrava la prima, quel porto, il buio che nasconde ogni suo difetto, le luci che si riflettono nell’acqua che lentamente facevano ondeggiare i suoi abitanti, le barche, fatte di legno, usurate dal tempo, dalla non giusta manutenzione, anche esse consapevoli dei rischi che giornalmente affrontano, sanno di varcare la soglia di casa, ma non se riusciranno a rivederla.
Spostando lo sguardo verso destra, riuscivo a intravedere tre petroliere, bellissime nei loro ornamenti di luci, quasi simili ad un albero addobbato per il Natale, solo una rimaneva distante dalle altre, isolandosi in uno spazio tutto suo, come colui che soffre, che non cerca la compagnia, il divertimento, ma la sola solitudine.
Nella solitudine sono sempre riuscita a trovare la giusta strada per affrontare i miei problemi con determinazione e, ritrovare quel sorriso momentaneamente perso, perché questa è la vita.

Nessun commento:

Posta un commento

I messaggi verranno letti, pubblicati nell'immediato.
Hai la possibilità di dire ciò che vuoi, quando vuoi, e come vuoi, seduto o impiedi, come ti vien bene.

Aderisci anche TU!

Aderisci anche TU!
Insieme Per La Pace Nel Mondo.

FERMIAMO QUESTO ORRORE

FERMIAMO QUESTO ORRORE
IL PIANETA URLA PER LA FAME

My Premi.