sfondi myspace
Il giorno più bello? Oggi.
L’ostacolo più grande? La paura.
La cosa più facile? Sbagliarsi.
L’errore più grande? Rinunciare.
La radice di tutti i mali? L’egoismo.
La distrazione migliore? Il lavoro.
La sconfitta peggiore? Lo scoraggiamento.
I migliori professionisti? I bambini.
Il primo bisogno? Comunicare.
La felicità più grande? ......Essere utili agli altri.

2 gennaio 2009

Andrea Parodi

Il mio primo scritto personale del 2009, lo voglio dedicare interamente ad Andrea Parodi, Icona del Canto Sardo. Andrea viveva nella mia Città, cantava nel gruppo Sole Nero, poi divenuto Coro degli Angeli, fecero un grandioso tour insieme a Gianni Morandi. Successivamente nascono i Tazenda. Partecipano a San remo nel 1991 con Bertoli con la canzone Spunta la Luna dal Monte, l'anno dopo si presentano come Tazenda con la canzone Pitzinnos in sa gherra. Collaborano spesso con il grande Fabrizio De Andrè, e tanti altri della grande musica. Andrea era un grande cantante, grande uomo. Un male lo ha portato via due anni fa, ora il suo canto Angelico echeggia fra gli Angeli. Sono cresciuta con la sua melodiosa voce, con i loro concerti, ogni estate aspettavo l'arrivo delle feste perché sapevo che lo potevo vedere. Sapete, quando si da tutto per scontato, non ci si accorge di non realmente fare niente, in tutti quegli anni, mai l'ho fermato per dirle quanto importante era per me, quanto la sua voce mi aveva aiutata nel mio 7°anno di vita, quando un tumore osseo aveva colpito la mia tranquillità di bambina. Girava la voce sulla sua malattia, ma la paura di perderlo non mi permetteva di affrontare di credere a questa dura verità. Ricordo quando anche da adulta mi arrabbiavo nel sentir dire che lui era brutto, o un Pippo Baudo che disse "Tanto è Brutto (opinabile), Tanto è bravo nel cantare (unica verità). Io ne ero innamorata, lo vedevo non bello, ma bellissimo. Se sapesse tutte le cose che facevo per lui, quando nella mia città lo inseguivo, quando gli rubavo la sigaretta per conservarla, quando litigavo con gli altri per lui. Il 4 Giugno 2006 nella mia città il suo ultimo concerto, eravamo in 30.000 ad abbracciarlo, la sua malattia era già troppo evidente, ma lui incoraggiava noi, non si sarebbe fatto sconfiggere da quel cane che aveva dentro. Lacrime dolorose, dannatamente dolorose, un male che io avevo sconfitto, me lo stava portando via, non solo a me, ma anche a sua Moglie, una Grande donna, alle sue due bambine, una delle quali non ha fatto nemmeno in tempo a chiamarlo papà. Ai suoi due figli più grandi, a tutte quelle persone che lo hanno amato di grande Amore. Il 17 Ottobre Andrea ha preso il Volo. Nemmeno oggi, in questo post, riesco a scrivere tutto ciò che conservo dentro me, nemmeno oggi riesco a dirle le cose che non le ho mai detto. Ma nel mio cuore ci sarà per sempre un posto speciale per un uomo che mi ha dato la gioia di vivere. Domani verrà inaugurato il Teatro Andrea Parodi, so che calde lacrime scenderanno dal mio volto...so che mi mancherà tanto.

10 commenti:

  1. Grande Andrea, colui che ci ha insegnato a combattere sempre, anche col più' grande dei dolori. Un mito.

    RispondiElimina
  2. A combattere sempre....
    E non ci lasceremo mai...ne in questo o all'altro mondo...

    RispondiElimina
  3. Quello che vive è quello che ti ha lasciato.

    RispondiElimina
  4. La forza di combattere sempre...la sua musica...il mio amore per lui.

    RispondiElimina
  5. Un grande abbraccio in un ricordo senza fine Andrea.

    RispondiElimina
  6. ciao Cinzia, serena domenica!

    RispondiElimina
  7. Io credo nella sofferenza. Io credo nella tua sensibilità. In merito a questo tuo post Voorei inviarti un omaggio ascoltato proprio questa mattina.
    scrivimi luchiano1964@hotmail.it
    Ciao Cinzia

    RispondiElimina
  8. Ciao Ordine del Disordine!

    Ha molto senso quello che scrivi da me!!!L'ho riletto più volte ed ogni volta l'immaginarlo lo ha concretizzato maggiormente.

    La pratica a chi vive!

    RispondiElimina
  9. squilibrato, sei sempre meno squilibrato, per ciò ti considero un grande squilibrato.
    UN GRANDE BACIO.

    RispondiElimina
  10. Anche se ci conosciamo da poco ho deciso di premiare tutti i miei amici presenti e futuri.
    Quindi non esitare a passare dal mio blog e ritirarlo insieme a tutti gli amici blogger premiati.
    Ti aspetto...un bacio...ciao ciao Paola

    RispondiElimina

I messaggi verranno letti, pubblicati nell'immediato.
Hai la possibilità di dire ciò che vuoi, quando vuoi, e come vuoi, seduto o impiedi, come ti vien bene.

Aderisci anche TU!

Aderisci anche TU!
Insieme Per La Pace Nel Mondo.

FERMIAMO QUESTO ORRORE

FERMIAMO QUESTO ORRORE
IL PIANETA URLA PER LA FAME

My Premi.